Borgonuovo Valerio

Borgonuovo Valerio

Storia dell'Arte

Con una formazione in Conservazione dei Beni Culturali (Alma Mater Studiorum - Università degli Studi di Bologna) e una specializzazione post-laurea in Art & Culture Management conseguita presso TSM – Trentino School of Management, Valerio Borgonuovo svolge attività di ricerca, curatela, docenza e project management in arti visive e cultura.

I suoi interessi si sono finora focalizzati sulle intersezioni tra politiche culturali, strategie di produzione artistica e cultura visuale.

Dal 2009 è impegnato nella elaborazione, curatela e divulgazione di progetti espositivi, editoriali e formativi per piattaforme di settore e istituzioni pubbliche, private e no-profit nell'ambito delle arti visive, della cultura e della formazione, tra cui si ricorda inoltre la Triennale di Milano, il SALT di Istanbul, il Museo Marino Marini di Firenze, Viafarini DOCVA-Centro di Documentazione per le Arti Visive di Milano, l'Assessorato alle Politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna, il Futura Center for Contemporary Art di Praga e la LABA-Libera Accademia di Belle Arti di Brescia.

Nel 2012 è tra i curatori internazionali invitati all’YCI Programme, promosso da FIAC, Fondation d’Entreprise Ricard e Institut Français di Parigi. È inoltre co-autore di Global Tools When Education Coincides With Life, prima pubblicazione dedicata all'omonimo programma sperimentale di didattica del design fondato in Italia nel 1973 da figure e gruppi afferenti all'Architettura Radicale, all'Arte Povera e Concettuale (Archive Books, Berlino e SALT, Istanbul 2017).

© 2015-16 LABA - Libera Accademia di Belle Arti

Form di ricerca

© 2015-16 LABA - All right reserved