Animazione 3D

Diploma di secondo livello
Graphic Design Multimedia - Animazione 3D
Graphic Design Multimedia

Animazione 3D

Il biennio è strutturato in maniera tale da permettere un rapido e formativo assorbimento dei concetti chiave forniti da docenti professionisti del settore.

Descrizione: 

I corsi si prefiggono lo scopo di fornire agli studenti tutti gli  strumenti teorico/pratici per raggiungere un'elevata professionalità nelle diverse discipline trattate.

Insegnamenti

1° anno
Tecniche della Modellazione 3D - Modellazione 3D avanzata
Architettura Virtuale - Architectural Interiors
Tecniche di Animazione Digitale - Rigging 3D
Tecniche di Modellazione Digitale - Animazione 3D per Entertainment
Video Editing - Visual FX
Tecniche della Modellazione Digitale - Scultura Digitale con Zbrush
Tecniche dei Nuovi Media Integrati - Video Mapping
Elaborazione Digitale dell'Immagine - Scansione 3D e integrazione del file 3D

Tecniche della modellazione 3d​ - Modellazione 3D avanzata

Creazione  di qualsivoglia oggetto a partire da figure semplici fino ad arrivare ad edifici, aerei, personaggi, liquidi, oggetti di design, etc. L’obiettivo è di ottenere strutture, forme, paesaggi, ambientazioni, paesaggi, edifici etc che attraverso la mano del modellatore 3d assumano una consistenza reale.
Software utilizzato: Cinema 4D, Vray, Octane Render. 
Sbocchi: Campo cinematografico, videoclip, gaming.

Architettura Virtuale - Architectural Interiors

Creazione e gestioni di oggetti e relativi rendering all’interno di uno spazio abitativo pubblico e privato, uso dell’ambiente in armonia tra l’ingombro degli spazi pieni e l’utilizzo degli spazi vuoti.
Software utilizzati: Vray, Substance Painter. 
Sbocchi: Visualizzazione architettonica, Interior Design e realizzazione di documentari.

Tecniche di Animazione Digitale - Rigging 3D

Uso delle strutture atte ad animare in maniera convincente oggetti 3D precedentemente creati. Uso di cicli di camminate, salti, corse e anche di scansioni di movimento.
Software utilizzato: Maya.
Sbocchi: Animazione di personaggi.

Tecniche di Modellazione Digitale - Animazione 3D per Entertainment

Creazione di scene animate a partire da loghi fino a giungere a situazioni complesse come esplosioni, effetti atmosferici e particellari.
Software utilizzato: Cinema 4D e relativi plugin.
Sbocchi: Animazione cinematografica, visual FX.

Video Editing - Visual FX

Animazione grafica e Video editing con funzionalità avanzate, come l’utilizzo di livelli 2D e 3D ed effetti personalizzabili grazie ad una lunga e variegata offerta di plug  in dedicate. Viene utilizzato per realizzare titoli animati, dissolvenze tra immagini, correzione colore, effetti speciali di varia natura, stabilizzazione dell’immagine.
Software utilizzato: After Effects e diversi suoi plug della RedGiant.
Sbocchi: Editing video, compositing, postproduzione, visual FX.

Tecniche della Modellazione Digitale - Scultura Digitale con Zbrush

Il corso affronta in maniera precisa e dettagliata gli argomenti atti a fornire una solida base sulle funzionalità principali e le potenzialità del software, con particolare attenzione all’uso nella scultura digitale.
Software utilizzato: Zbrush e 3D Coat.  
Sbocchi :Character designer, gaming, scenografia, stampa 3d

Tecniche dei Nuovi Media Integrati - Video Mapping

Introduzione ad una nuova frontiera dell’arte e della tecnologia che consiste nel proiettare “immagini” in computer grafica su superfici reali, ottenendo spettacolari effetti di proiezione 3D.
Software utilizzato: Cinema 4d, After Effects.
Sbocchi: Scenografia.

Elaborazione Digitale dell'Immagine - Scansione 3D e integrazione del file 3D

Uso di scanner 3D per la cattura di oggetti e relativa integrazione dei dati nei software più usati di modellazione 3D. Si tratterranno argomenti quali il restauro digitale e l’ingegnerizzazione dei prodotti con la creazione di oggetti effettivamente funzionanti. Collaborazione con le Fat-Lab Italiane ed estere.
Software utilizzato: Zbrush, MeshLab e MeshMixer.

© 2015-16 LABA - Libera Accademia di Belle Arti

Form di ricerca

© 2015-16 LABA - All right reserved