Contipelli Walter

Contipelli Walter

Urban Design

Orticanoodles è il nome d’arte di due artisti italiani, un duo molto attivo e affiatato anche nella vita, composto da Wally (Walter Contipelli) e Alita.
Wally nasce a Carrara dove frequenta il Liceo Artistico, nel 1996 si trasferisce a Milano e frequenta il corso di Art Direction Pubblicitario presso lo IED (Istituto Europeo di Design).
Qui a Milano incontra Alita: entrambi innamorati della tecnica dello stencil, insieme cominciano a creare disegni e murales e si fanno conoscere velocemente nell’ambiente della street art internazionale.

Nel 2004 partono le prime azioni in strada di stickeraggio e paste up (disegni creati con la tecnica dello stencil e incollati sui muri). Nel loro laboratorio del quartiere Ortica, a Milano, il logo Orticanoodles prende forma negli stencil ideati e tagliati a mano e si evolve in vere e proprie campagne/anticampagne di affissione. Grazie anche alla forza eversiva di Zibe, Orticanoodles comincia una fervente attività di guerriglia urbana. Presto, il “brand” Orticanoodles, fa la sua comparsa per le strade delle principali città Europee.

Col tempo prende forma un uso virale della propaganda: gli artisti, di fronte alla saturazione dell’orizzonte urbano, rispondono con le stesse armi del marketing e della pubblicità: ripetizione e proliferazione del messaggio. Una vera e propria propaganda artistica.

Le strade sono il più grande museo a cielo aperto del mondo, vi si ha accesso gratuitamente e le opere si giudicano per il loro impatto estetico e la loro forza comunicativa, infatti per Orticanoodles fare arte significa principalmente comunicare e le loro creazioni si basano su un codice “POP”, ovvero arte popolare, focalizzato sull’uso della tecnica dello stencil come una nuova forma della Graffiti Art. 

Attualmente il duo è in produzione con la creazione di una serie di ritratti; a volte questo processo nasce come forma di critica sociale altre volte invece la scelta del soggetto è dettata semplicemente dall’ispirazione e stima verso lo stesso. Le opere più recenti, il nuovo concetto “Stencil su Stencil”, sono una collezione di ritratti di leader famosi, celebrità e artisti provocatori dipinti sopra intricate matrici di stencil, finemente tagliate, che contengono un messaggio scritto. Il concetto è quello di annullare l’opera fisica, portando le immagini sopra le parole dando così vita a un rapporto scambievole tra il soggetto e il suo pensiero.

Ad oggi il duo ha dipinto numerosi stencil autonomamente, come forma di libera espressione, su strade di moltissime città ma ha partecipato anche ad importanti eventi e festival internazionali oltre ad esporre opere all’interno di Musei e spazi espositivi privati, sia nazionali che esteri.

Oltre all'organizzazione di numerosi laboratori sul tema dello stencil e dell'impatto urbano dell'arte pubblica, dal 2013 Wally è docente per l'Accademia di Belle Arti LABA di Brescia, con il corso di Urban Design

 

© 2015-16 LABA - Libera Accademia di Belle Arti

Form di ricerca

© 2015-16 LABA - All right reserved